SARAJEVO ALEPPO – IL REPORT Featured

16 Feb 2017

A vent’anni dalla nascita delle prime Ambasciate di Democrazia Locale (ADL), il 18 novembre 2016, presso il Polo del ‘900 a Torino si è svolto l’incontro SarajevoAleppo. Guerre Profughi Cooperazione e Territori dagli anni ’90 a oggi. L’iniziativa è stata promossa e organizzata da ADL – Associazione per l’Ambasciata della Democrazia Locale – a Zavidovići in collaborazione con la cooperativa sociale I.So.La e l’Istituto di Ricerca Sociale dell’Università del Piemonte Orientale, con la partecipazione del Centro Interateneo di Studi per la Pace e il patrocinio del Comune di Torino, del Comune di Alba e della Regione Piemonte.

Il ventennale di ADL a Zavidovići ha fornito l’occasione per discutere l’eredità e le prospettive dell’esperienze e dell’impegno che la caratterizzano a partire dalla cooperazione decentrata nella ex Jugoslavia al lavoro con i migranti contemporanei. I protagonisti del “pacifismo concreto” degli anni ’90 che contribuirono alla nascita delle Ambasciate della Democrazia Locale si impegnarono infatti con i profughi della ex Jugoslavia e poi nella cooperazione decentrata con pratiche di cittadinanza transnazionale, svolgendo in tal modo allo stesso tempo un’azione umanitaria quanto “politica”.

Oggi ADL a Zavidovići continua la strada iniziata vent’anni fa sia in quella cittadina della Bosnia Erzegovina sia in Italia con l’accoglienza dei richiedenti protezione internazionale. A partire da tali pratiche e con riferimento all’esperienza svolta, si è inteso avviare una riflessione a più voci che indagasse alcuni nodi tematici: quali sono le continuità tra cooperazione in Bosnia Erzegovina e gestione dell’accoglienza? Le esperienze dei comitati di accoglienza profughi di ieri sono riproducibili oggi? I territori vent’anni fa si mobilitarono per i profughi, diedero vita a un progetto politico con iniziative di cooperazione decentrata diventando uno degli elementi ispiratori del modello SPRAR. Oggi le politiche di accoglienza avvengono tra attori e in contesti profondamente mutati, segnati da crisi e disintegrazioni regionali, nazionali e internazionali. Il rapporto tra cooperazione e accoglienza è venuto meno? Come e perché sono cambiati gli obiettivi della cooperazione e con quali conseguenze? Come mantenere attiva quell’interazione tra solidarietà e prospettiva di mutamento che animava l’impegno civile dei protagonisti di vent’anni fa nell’attuale contesto politico e culturale?

Clicca qui per scaricare il report integrale dell’incontro!

Files:
SARAJEVO ALEPPO – IL REPORT HOT
Date 2017-02-16 File Size 99.75 KB Download 538 Download

Where we are

Agencija lokalne demokratije
LDA Zavidovici

Omladinska 10
72220 Zavidovici, Bosna i Hercegovina
Tel/fax +387 32 877 008
E-mail: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

City and membership info